Acqua San Martino

Acqua San Martino

Tra le poche al mondo classifcate come “ricche di sali minerali”, l’acqua San Martino del nord Sardegna ha un sapore, proprietà nutritive e storia eccezionali. Acqua San Martino è l’acqua iperminerale più venduta in Italia. Il suo ciclo di vita inizia all’interno di un vulcano sotterraneo profondo 1.000 metri, che lo rende straordinariamente ricco di calcio, magnesio, potassio e sodio, oltre a litio, fosforo e ferro, bilanciati da bicarbonati naturali. 3000 anni di benessere naturale Siamo sull’altopiano di Coros, nella provincia sarda nord occidentale di Sassari, dove gli scavi archeologici hanno portato alla luce alcuni degli insediamenti più antichi d’Europa (XI secolo a.C.), e testimonianze che documentano il culto dell’acqua presso le popolazioni prenuragiche migliaia di anni fa. Nel II secolo aC, i Romani apportarono le loro conoscenze idrologiche e iniziarono a costruire terme e acquedotti attorno a questa straordinaria risorsa. Il ricordo di questo dono della natura è perdurato nei secoli successivi e il primo impianto di imbottigliamento fu costruito nel 1902.

Visualizzazione di 5 risultati